Voice & Piano Project

The mezzo-soprano Elisabetta Lombardi and the pianist Filippo Farinelli create the Voice & Piano Project after a long training, collaboration and teaching experience in chamber vocal music started at the threshold of the new millennium. The vastness of the repertoire that touches the main language areas (for German: from Haydn and Mozart to Webern and Berg, for French: from Fauré to Ravel and Messiaen, for Italian: from Tosti to Respighi and Pizzetti, for English: from Purcell to Britten and Barber, for Spanish: from De Falla to Ginastera) and who does not shy away from touching diamonds of contemporary music such as Donatoni and Castiglioni, makes the Voice & Piano Project one of the most dynamic and representative of the Italian cameristic panorama.

After taking part in the recording of complete Ravel’s mélodies, the duo take care on a new, important project: the complete Lieder by Berg, for the first time proposed in their entirety.

They have recently had the pleasure of performing in a new recital in which they face a symbolic journey within the heart of man, in his most impeccable and painful spaces, who find his final landing in a dimension of pure light. Spending from Ravel to Schumann, Messiaen to Barber through the mysticism of Feldman and Rothko, and using the latest technologies, the Voice & Piano Project offers a performance enriched by the real-time use of the sung lyrics through the video projection of their translation alternate to closely related images. The first performance was in the wonderful context of the ancient monastery of Fonte Avellana, in the Marche.

Il mezzosoprano Elisabetta Lombardi e il pianista Filippo Farinelli danno vita al Voice & Piano Project dopo una lunga esperienza di formazione, di collaborazione e di insegnamento nell’ambito della musica vocale da camera, iniziata alle soglie del nuovo millennio. La vastità del repertorio che tocca le principali aree linguistiche (per il tedesco: da Haydn e Mozart fino a Webern e Berg, per il francese: da Fauré a Ravel e Messiaen, per l’italiano: da Tosti a Respighi e Pizzetti, per l’inglese: da Purcell a Britten e Barber, per lo spagnolo: da De Falla a Ginastera) e che non ricusa di toccare punte di diamante della musica contemporanea come Donatoni e Castiglioni, fa del Voice & Piano Project una delle realtà più dinamiche e rappresentative del panorama cameristico italiano.

Dopo aver partecipato alla registrazione dell’integrale delle mélodies di Ravel, si appresta ad intraprendere una nuova importante impresa, quella della registrazione dei Lieder di Berg, per la prima volta proposti nella loro interezza.

Recentemente hanno avuto il piacere di esibirsi in un nuovo spettacolo nel quale affrontano un viaggio simbolico dentro il cuore dell’uomo, nei suoi spazi più imi e dolorosi, che trova il suo approdo finale in una dimensione di pura luce. Spaziando da Ravel a Schumann, da Messiaen a Barber passando per il misticismo di Feldman e Rothko, e avvalendosi delle più nuove tecnologie, il Voice & Piano Project offre una performance arricchita dalla fruizione in tempo reale dei testi cantati, attraverso la video-proiezione della loro traduzione alternata ad immagini strettamente correlate. La prima è avvenuta nel meraviglioso contesto dell’antico monastero camaldolese di Fonte Avellana, nelle Marche.

 

Discography

Repertoire